Il campo di gioco

campo.jpg

Il campo è costituito da due quadrati di 10m. x 10m. ciascuno, separati da una rete alta 0,88 m al centro fino a un massimo di 0.92 m agli estremi, e circondato da delle pareti in tutto il suo perimetro tranne che sui due tratti laterali a cavallo della rete, dove le pareti sono sostituite da maglie metalliche.

Le pareti di fondo e laterali (nelle zone dove non vi è la maglia metallica) possono essere realizzate in cemento/muratura oppure con apposite strutture in vetro.

La pavimentazione del campo può essere in una delle varie tipologie dei campi da Tennis, eccetto la "terra rossa" per il problema dell'accumulo di terra sulle pareti perimetrali. Riguardo alla pavimentazione, un aspetto molto importante è la rugosità, che, se eccessiva, fa diventare lento il gioco, oltre a determinare un prematuro logorio delle scarpe e delle palline. Al contrario, se il pavimento ha scarsa rugosità, si rischia la carenza di un'adeguata aderenza al terreno durante il gioco.
La soluzione attualmente più diffusa per la superficie di gioco è quella dei tappeti in erba sintetica con altezza del filo tra 9mm e 15mm.