A chi interessa

Le caratteristiche del gioco fanno si che il Paddle lo si possa definire come un "parente" sia del Tennis che dello Squash. Alcuni colpi possono avere qualche lontana parentela anche con il "ping-pong".

Interessati naturali a questo sport possono essere pertanto tutti coloro che hanno giocato/giocano a Tennis e/o Squash e in generale tutti gli appassionati di qualsiasi altro sport della racchetta. Ma non solo: anche a chi non ha mai preso in mano una racchetta di alcun tipo bastano pochi scambi in un campo di Paddle per iniziare a divertirsi!

Rispetto allo Squash i ritmi dei movimenti sono di gran lunga meno "stressanti" per il fisico. Sempre rispetto allo Squash, inoltre, c'è il vantaggio che si può giocare all'aria aperta.

Rispetto al Tennis le dimensioni ridotte del campo rendono l'approccio allo sport molto agevole e consentono comunque di giocare con un divertimento assicurato anche a chi è alle prime armi e/o non dispone di una tecnica particolarmente accurata e/o non dispone di grande agilità/allenamento fisico. La soglia del divertimento nel giocare a Paddle è veramente molto bassa!

Viceversa un approccio agonistico al Paddle richiede ovviamente la dovuta preparazione tecnica e fisica.

E' ideale per i bambini anche come primo approccio al Tennis.

La caratteristiche del Paddle fanno si che vi possa giocare praticamente chiunque dai 6 anni fino agli 80/fin che si vuole ...

L'esperienza negli altri paesi, specie Argentina e Spagna, dimostra che il Paddle può arrivare ad avere una grande diffusione di massa.

Possiamo sintetizzare così i punti che qualificano l'attrattiva del Paddle:

  1. E’ uno sport relativamente facile da apprendere e giocare
  2. Si può giocare con divertimento e piena soddisfazione praticamente a qualsiasi età e senza necessità di una sofisticata tecnica o preparazione atletica; allo stesso tempo un approccio competitivo implica invece tecnica e allenamento
  3. E' un gioco molto divertente ma anche uno sport che impegna e allena il fisico
  4. E' uno sport "sociale" che si gioca sempre in coppia, e pertanto "crea ambiente"
  5. Si adatta bene anche al gioco in coppia "mista", uomo+donna
  6. L'investimento per la costruzione dei campi è relativamente modesto
  7. L'area da destinare per la costruzione di un campo (10 m x 20 m) è ristretta
  8. Non è in concorrenza ed è perfettamente compatibile con il Tennis, infatti, nei paesi dove il Paddle è affermato, ci sono molti affezionati che giocano con piena soddisfazione sia a Paddle che a Tennis, e, allo stesso tempo, per molti circoli il Paddle ha rappresentato una ottima opportunità per coprire un segmento di offerta di pratica sportiva complementare (e non sovrapposta) al Tennis
  9. Sempre nei paesi dove finora il Paddle si è affermato, molti circoli, con pieno e rapido successo, hanno optato nel convertire uno o più campi da Tennis sottoutilizzati in più campi da Paddle (da un campo da Tennis si possono ricavare 2, o in alcuni casi, anche 3 campi da Paddle)